presenze

Saranno presenti al festival:

Danilo Capasso/Nest
Architetto, urbanista, artista, è attualmente dottorando in Progettazione Urbana e Urbanistica presso la Facoltà di Architettura di Napoli. La sua ricerca investiga le relazioni tra urbanistica e pratiche, al crocevia tra arte, attivismo e architettura. E’ fondatore e curatore del progetto N.EST Napoliest, ha esposto all’evento di arte pubblica URBANISM 2009 per la Biennale di Liverpool (2009) e collaborato con i paesaggisti Atelier Coloco al primo festival dell’Incompiuto Siciliano (2010) e per l’evento Jardin Demain a Montpellier (2010). E’ vincitore di Europan 11 per il sito di Sambreville in Belgio. Tra le sue pubblicazioni “New Aggregators of Meaning and Practices in the Contemporary Metapolis” in B. Ferrara (a cura di) MELA BOOKs 03 Cultural Memory, Migrating Modernities and Museum Practices (Milano 2012); “Cultura e nuovi media. Cinque interrogativi di Lev Manovich” (Napoli 2011), con Vito Campanelli. Di prossima pubblicazione “Limen, a State of Possibility”, racconto fotografico sugli spazi liminali dell’area orientale di Napoli. danilocapasso.euwww.nestube.com

Lorenzo Tripodi/Ogino Knauss
Architetto, urbanista, film maker, sviluppa un percorso parallelo di ricerca su temi urbani e sui linguaggi audiovisivi. Si occupa di trasformazione e conflitti dello spazio pubblico, di processi di produzione di immagine nel contesto urbano, di pratiche e strumenti partecipativi per la rappresentazione del territorio. Ha fondato nel 1995 il collettivo artistico Ogino Knauss che si occupa di new media e psicogeografie, con il quale ha realizzato film, documentari, istallazioni e performative. www.oginoknauss.org

Riccardo Mantelli
Indaga da anni le derive misteriose dei dati nell’etere. Da anni lavora con le imperfezioni, con gli scarti e gli errori, con i rumori di ogni colore, e ne fa oggetti sensati, gustabili esteticamente. Esplora la città e le campagne alla ricerca di cose: oggetti, detriti, disturbi, basse frequenze, fantasmi elettromagnetici, pulsazioni misteriose. L’estetica del disordine e della decostruzione si accompagna in lui a un sostrato epistemologico che rende le sue esperienze qualcosa di molto più della ricerca della bellezza nello strano da parte di un amateur dell’irregolare o dell’erratico: ci intuisci la contemplazione ammirata della complessità del mondo, e l’idea che a contare non siano la definizione ultima, la dimostrazione incontrovertibile, ma l’indagine in sé, il percorso accidentato, la scarpinata apparentemente svagata. www.riccardomantelli.com

Annalisa Pecoriello: La città Bambina, S.l.u.r.p.
Architetto e dottore di ricerca presso il Dipartimento di urbanistica e pianificazione del territorio dell’Università di Firenze, collaboratrice del Lapei (Laboratorio di progettazione ecologica degli insediamenti) per i temi della pianificazione partecipata e membro della coop MHC_Progetto territorio (Mapping Hypelocal Communities). Ha sviluppato una personale ricerca sulla relazione tra bambini e città e in particolare tra spazio urbano e pratiche ludiche, proseguita attraverso le sperimentazioni dell’associazione La città bambina www.lacittabambina.wordpress.com e della rete informale informale S.L.U.R.P. sugli Spazi Ludici Urbani a Responsabilità Partecipata, che promuove azioni in sincronia per liberare il potenziale ludico delle città. lacittabambina.wordpress.comslurpmeeting.wordpress.comfacebook.com/groups/slurptruppen

Alessandro Toscano/OnOff
Fotografo free lance, dal 2009 partecipa a vari progetti video-fotografici in collaborazione tra i tanti con Dipartimento di salute mentale di Cagliari, RAI Radio Televisione Italiana, CGIL, Provincia di Madrid. Nel 2009 fonda OnOff Picture, agenzia fotogiornalistica di cui è fotografo e direttore e che collabora con i più importanti magazine internazionali (The New York Times, Time, International Herald Tribune, Le Monde, Stern, The Guardian, etc.). I suoi clienti e le sue pubblicazioni personali includono tra i tanti L’Espresso, Geo, Wired, D La Repubblica, Internazionale, Io Donna, SETTE Corriere della Sera. Attualmente vive e lavora fra Roma, Torino e Cagliari. www.onoffpicture.com

Wallace Chang/Kai Tal River Green Corridor, Hong Kong
Professore della School of Architectred della Chinese University of Hong Kong e direttore dell’ Urban Place Research Unit. E’ visiting professore presso l’Harvard-Yenching Institute, dell’Università di Harvard. Si occupa di architettura, design urbano e partecipazione comunitaria. E’ anche un attivista per la promozione della coscienza civile sui temi della sostenibilità ambientale urbana. E’ laureato alla University of Hong Kong, ha ricevuto lo SMArchS dal MIT ed è membro di HKIA, RIBA and AIA. E’ fondatore del progetto Kai Tak River Green Corridor – Community Education Project. www.kaitakriverproject.com

Alessandro Carboni
Artista visivo, ricercatore e performer. Ha studiato pittura presso l’accademia di Belle Arti di Firenze, performance, danze e scenografia presso la Central Saint Martin’s di Londra e la School of Performance del Kerala in India. Come ricercatore ha collaborato con la School of Architecture di Hong Kong e alla Metropolitan Studies di Berlino, il dipartimento di Fisica dell’università di Cagliari. Il suo know-how, maturato come artista visivo e performer, si focalizza sul corpo e le sue relazioni con lo spazio. Negli ultimi anni, ha sviluppato numerosi progetti, mostre, coreografie e performance in festival, musei e gallerie in Europa, Stati Uniti, Hong Kong, India e Cina. La sua pratica si esprime inoltre, attraverso lʼinsegnamento e la ricerca presso la School of Architecture di Hong Kong e il progetto di ricerca Complex Body Network in collaborazione con il Dipartimento di Fisica dell’Università di Cagliari. www.progressivearchive.com

Alessandro Chessa
PhD in Fisica Teorica e ‘Research Associates’ presso la Boston University dove si è occupato di Econofisica. Successivamente ha studiato Meccanica Statistica presso l’International Center for Theoretical Physics di Trieste. Attualmente lavora all’Istituto dei Sistemi Complessi, presso La Sapienza di Roma e all’IMT, Scuola Alti Studi di Lucca. Nel 2008 ha fondato Linkalab, laboratorio computazionale per le applicazioni dei Sistemi e delle Reti Complesse. I suoi interessi scientifici sono marcatamente interdisciplinari e vanno dall’applicazione di concetti della Meccanica Quantistica al World Wide Web, allo studio dei Grafi Sociali delle nuove comunità su Internet. www.linkalab.it

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s